Ritter 553051 Serano 7 Affettatrice
11 Recensioni
Ritter 553051 Serano 7 Affettatrice
  • Prodotto realizzato in Germania
  • Struttura completamente in metallo, orientata trasversalmente
  • Lama supplementare per prosciutti, con bordo liscio e lucido, 17 cm
  • Regolazione elettronica del numero di giri della lama
  • Taglio agevole grazie alla base in acciaio inox - ampia e rimovibile

Ultimo aggiornamento 2018-08-19 at 21:17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Sono molte le persone che ogni giorno, pur di non rinunciare ad una bella fetta di salame stagionato oppure ad una fetta di prosciutto appena tagliato, pur di risparmiare comprano pezzi interi e se li affettano da soli in casa. Purtroppo affettare certi tipi di salumi e a volte anche dei formaggi più stagionati richiede uno sforzo non indifferente. Sempre più spesso tuo marito sbuffa quando gli chiedi di affettare quel salame appena acquistato. Si è fatta ora di acquistare una bella affettatrice.

Ci sono modelli che costano davvero tanto, ma che sono più adatti ad un uso professionale che domestico, ci sono invece modelli come questa Ritter serano 7 che ha un prezzo da prodotto di fascia medio bassa e che garantisce comunque buone prestazioni. Purtroppo la sua recensione verterà oltre che sull’aspetto puramente del taglio, anche su quello estetico e delle funzionalità. Al termine tireremo le nostre conclusioni e sarai in grado in tutta autonomia di decidere se questa affettatrice faccia o meno al caso tuo.

Anche l’occhio vorrebbe la sua parte

Pariamo quindi dal suo design. Il prodotto è Made in Germany, il che solitamente garantisce una certa qualità e solidità. Questa Ritter serano 7 purtroppo a prima vista non sembra essere tanto solida, molte parti sono in plastica e sembra più un modello economico che una vera e propria affettatrice. La sua forma inclinata almeno garantisce un buon taglio, specie con le fette più sottili. Il carrello scorrevole è abbastanza comodo, ma anch’esso in plastica.

Inoltre l’affettatrice non è dotata dei soliti piedini in gomma, che ne garantirebbero una maggiore stabilità. Passiamo invece alla lama, all’interno della confezione ne troviamo due, una ondulata in acciaio INOX con un diametro da 17 cm e un’altra, sempre dello stesso diametro, dedicata a prosciutti ed affettati. Il tutto è mosso da un motore della potenza, non certamente impressionante di 130 W, che non garantisce nemmeno una grossa silenziosità, ma non è nemmeno un jet che parte, a differenza di altre affettatrici.

Il test del taglio

Il taglio è abbastanza buono, la Ritter serano 7 può essere accesa e spenta tramite l’apposito tasto, ma ancora più interessante è il tasto per regolare il numero di giri della macchina, in questo modo è possibile regolare la potenza della affettatrice in base all’alimento che si va ad affettare. Purtroppo sul groppone questa Ritter serano 7 porta il fatto di essere un prodotto Made in Germany, questo in molti casi alza di parecchio le aspettative dei consumatori, che in diversi casi, compreso questo, rischiano di restare delusi.

Il diametro della lama è inferiore rispetto alla media e non consente di tagliare affettati di grosso spessore, inoltre sui tagli più fini e precisi ha dimostrato più di un’esitazione e il motore va troppo facilmente sotto sforzo. C’è da dire che comunque questo sia un prodotto rivolto ad un pubblico casalingo, per niente adatto ad un uso professionale. Ma se sei in cerca di una affettatrice economica che sia in grado di tagliare qualche salame puoi anche accontentarti, altrimenti devi rivolgere lo sguardo altrove.