Select Page

Affettatrice: Guida All’acquisto Migliore

28 giugno 2018

Affettatrice miglioreQuante volte hai desiderato avere a casa tua una affettatrice come quella che vedi al supermercato, con cui i salumieri affettato di tutto e di più? Se sei arrivato su queste pagine evidentemente hai già pensato di procedere all’acquisto di questo elettrodomestico, ma evidentemente sei un pò confuso. Questo è assolutamente normale, in quanto in commercio esistono tantissimi modelli di affettatrici, da quelle economiche in plastica e con lame dal diametro ridotto a quelle professionali totalmente in metallo e in grado di affettare anche il marmo.

Per decidere quale sia il modello di affettatrice più adatto a te è bene sapere prima di tutto quale utilizzo farai della affettatrice e poi scegliere in base alle sue caratteristiche. Ci sono in commercio modelli che possono restare accesi solo pochi minuti e poi vanno lasciati riposare per non surriscaldarsi, potrebbero anche fare al caso tuo, ma quanto devi affettare? La tabella che segue riporta le principali caratteristiche di una affettatrice, con essa potrai dare un primo sguardo a questo mondo e farti una prima idea, continuando a leggere invece potrai ottenere una panoramica completa che ti aiuterà nella tua scelta.

Confronto e caratteristiche delle affettatrici migliori

Anteprima
Scelta migliore
Rgv 25 SPECIAL Affettatrice, Rosso
Spice SPP017-S Affettatrice, 180 W, Silver
Miglior prezzo
AUSONIA 190 SILVER AFFETT.RGV
Ritter Affettatrice E 16 Duo Plus con seconda lama e motore a risparmio energetico
RGV Lusso 275/S Affettatrice, diametro 27.5 cm, colore argento
Prodotto
RGV 25 SPECIAL
Spice SPP017-S
RGV AUSONIA 190 SILVER
Ritter E 16 Duo Plus
RGV Lusso 275/S
Prezzo
from 132,99 EUR
319,74 EUR
50,84 EUR
113,19 EUR
Attualmente esaurito
Materiali
Alluminio
Alluminio
Alluminio
Metal
Alluminio
Regolazione taglio
0 - 16 mm
0 - 16 mm
0 - 14 mm
0 - 20 mm
0 - 16 mm
Potenza motore
140 W
180 W
100 W
65 W
150 W
Valutazione del cliente
Recensioni
1705 Recensioni
63 Recensioni
185 Recensioni
248 Recensioni
48 Recensioni
Scelta migliore
Anteprima
Rgv 25 SPECIAL Affettatrice, Rosso
Prodotto
RGV 25 SPECIAL
Prezzo
from 132,99 EUR
Materiali
Alluminio
Regolazione taglio
0 - 16 mm
Potenza motore
140 W
Valutazione del cliente
Recensioni
1705 Recensioni
Anteprima
Spice SPP017-S Affettatrice, 180 W, Silver
Prodotto
Spice SPP017-S
Prezzo
319,74 EUR
Materiali
Alluminio
Regolazione taglio
0 - 16 mm
Potenza motore
180 W
Valutazione del cliente
Recensioni
63 Recensioni
Miglior prezzo
Anteprima
AUSONIA 190 SILVER AFFETT.RGV
Prodotto
RGV AUSONIA 190 SILVER
Prezzo
50,84 EUR
Materiali
Alluminio
Regolazione taglio
0 - 14 mm
Potenza motore
100 W
Valutazione del cliente
Recensioni
185 Recensioni
Anteprima
Ritter Affettatrice E 16 Duo Plus con seconda lama e motore a risparmio energetico
Prodotto
Ritter E 16 Duo Plus
Prezzo
113,19 EUR
Materiali
Metal
Regolazione taglio
0 - 20 mm
Potenza motore
65 W
Valutazione del cliente
Recensioni
248 Recensioni
Anteprima
RGV Lusso 275/S Affettatrice, diametro 27.5 cm, colore argento
Prodotto
RGV Lusso 275/S
Prezzo
Attualmente esaurito
Materiali
Alluminio
Regolazione taglio
0 - 16 mm
Potenza motore
150 W
Valutazione del cliente
Recensioni
48 Recensioni

Ultimo aggiornamento 2018-10-19 at 10:05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Materiali: indica i principali materiali con cui è costruita l’affettatrice
Regolazione taglio: indica la regolazione del taglio in millimetri
Potenza motore: indica la potenza del motore dell’affettatrice, più è alta e minore fatica si farà ad affettare
Prezzi dei prodotti sono accurati alla data 2018-10-19 at 10:05 e sono soggetti a modifiche.

Perché dovresti acquistare una affettatrice?

Innanzitutto se sei un amante dei salumi saprai certamente che il sapore di un salume appena affettato non è nemmeno lontanamente paragonabile al sapore di un salume confezionato. Se sei tra quelle persone che pur di non rinunciare alla qualità dei salumi che metti in tavola, saprai di certo che andare ogni giorno da salumiere sotto casa e farsi affettare dei salumi freschi costa, una spesa che si va ad aggiungere a quelle già numerose che si devono affrontare quotidianamente.

Forse qualche volta è capitato anche a te di acquistare un bel salame, andare a casa e tagliare delle fettine. Peccato che queste spesso siano inguardabili e impresentabili. Se vengono amici o parenti a casa non c’è niente di meglio che presentare in tavola un bel piatto di salumi appena affettati, dalle forme regolari e tutte con lo stesso spessore, risultato che a mano non è possibile ottenere, ma soltanto con l’utilizzo di una buona affettatrice.

Acquistare una affettatrice per affettarti in casa i tuoi salumi preferiti, non solo ti consentirà di fare una figura pregevole con amici e parenti che inviti per cena, ma ti porterà nel tempo anche un grosso risparmio economico. L’affettatrice diventa un elettrodomestico indispensabile se sei un vero amante di salumi ed insaccati, con la quale potrai gustare i tuoi piatti preferiti con la freschezza del taglio appena effettuato. Il tuo e il palato dei tuoi amici o familiari sarà assolutamente deliziato da tanta freschezza e bontà.

Quale affettatrice scegliere

Innanzitutto c’è da capire che tipo di salumi vuoi affettare e che quantità. In commercio esistono moltissimi modelli di affettatrici. Non è detto che quelle più economiche non possano fare al caso tuo, tutto sta nello stabilire fino a che punto sei amante di uno dei piatti più amati dagli italiani, l’antipasto di salumi ed affettati. Altro aspetto fondamentale da considerare prima di acquistare una affettatrice è il budget che hai a disposizione per l’acquisto.

Scelta dell affettatriceI modelli in commercio vanno da una fascia di prezzo molto bassa, si parte in genere da affettatrici molto economiche dal prezzo attorno ai cento euro, realizzate interamente in plastica, di dubbia qualità in certi casi, tranne che per la lama (in effetti sarebbe molto complicato affettare con una lama di plastica). Ci sono poi modelli semi professionali che costano circa 3/400 euro e che sono per la maggior parte realizzati in metallo e sono ottime macchine per gli amanti dei salumi, che vogliono affettarli a casa loro.

Infine ci sono i modelli professionali che hanno costi molto elevati, ma sono consigliati per le attività commerciali che devono affettare una grossa quantità di prodotti. Ci sono poi diverse tipologie di affettatrici, quelle elettriche e quelle manuali più tradizionali. Quale sia l’affettatrice più adatta alle tue esigenze sei tu a stabilirlo, preferisci tagliare a mano o aiutato da un motore elettrico? Dovrai affettare per ore o soltanto per dieci minuti? Poniti alcune domande e in base alle risposte ti sarà più chiaro quale sia il modello da acquistare.

L’affettatrice migliore

In un mercato che offre così tanti modelli di affettatrici è difficile dire quale sia quella migliore e quella peggiore, anzi sarebbe proprio ingiusto. Non è una questione di dire, questa è meglio di quest’altra, ma una classifica che va stilata in base alle proprie esigenze personali. Se non sei un salumiere professionista non è detto che per te il modello migliore debba essere uno da 400 euro, ma potrebbe esserlo uno da 90. Chiaro che tra i due ci sono differenze sostanziali, come accade in altri casi, ma ciò che li differisce veramente sono le funzioni che ti interessano e quelle che invece puoi tranquillamente tralasciare. Quindi in base alle mie esigenze ed i miei gusti, ti presento la mia classifica:

  1. RGV 25 SPECIAL
  2. Spice SPP017-S
  3. RGV AUSONIA 190 SILVER
  4. Ritter E 16 Duo Plus
  5. RGV Lusso 275/S

Il fatto che in testa ci siano tre prodotti della stessa casa non vuol dire che faccia delle preferenze, ma so quanto importante per me è avere la possibilità di avere pezzi di ricambi subito disponibile e senza dover attendere spedizioni dall’estero, visto che si parla di una azienda italiana. Questo non significa che tutte le affettatrici abbiano bisogno spesso di pezzi di ricambi, ma come tutti i prodotti del mondo sono soggette ad usura e per me quello che conta è che quando devo cambiare un pezzo oppure la lama, possa trovarla nel modo più rapido possibile. Le tue esigenze probabilmente sono diverse, in base ad esse prova anche tu a scrivere una classifica personale.

Quattro tipi di affettatrici

Come dicevo poco sopra esistono diversi tipi di affettatrici, nel seguente elenco le vediamo tutte, inserendo anche le sue peculiarità:

  • Affettatrice Elettrica: come dice il nome stesso questa moderna affettatrice è elettrica, quindi dotata di un motorino interno che fa girare la lama a diverse velocità, che si sceglie in base al tipo di salume da affettare. Ovviamente il suo utilizzo è semplice e rapido grazie alla facoltà di decidere la velocità della lama in modo automatico. E’ importante però scegliere una affettatrice elettrica di qualità se si affetta per molto tempo consecutivo, in quanto quelle economiche tendono a surriscaldarsi e bisogna fermare il lavoro per consentirgli di raffreddarsi.
  • Affettatrice manuale: è quella più tradizionale tra tutte. Viene detta anche affettatrice a volano, funziona solo manualmente, la velocità della lama infatti è regolata da un volano, appunto, che viene girato dal salumiere (in genere sono loro a preferirla in quanto ha bisogno di una certa manualità per gestire la velocità della lama, che come detto è diversa per ogni salume). E’ ecologica, non utilizza corrente e la si può quindi portare dappertutto vista la praticità di non doversi preoccupare di attaccarla ad una presa elettrica per metterla in funzione.
  • Affettatrice verticale: sono affettatrici che spesso vengono utilizzate in ambito professionale. Queste presentano un lama posizionata in verticale e le fette dei salumi che vengono tagliate, vanno raccolte con degli appositi accessori per essere poste in una più comoda vaschetta salva freschezza oppure direttamente nel piatto da portata.
  • Affettatrice a gravità: a differenza di quelle verticali, qui il piano di appoggio è inclinato assieme alla lama, di conseguenza quando si affetta il salume o l’insaccato di turno cade direttamente nella vaschetta o nel piatto tramite la forza di gravità. In genere quindi viene ritenuta più comoda rispetto a quelle verticali, ma è una questione di abitudine e di gusti. Chi preferisce quella verticale gli appunta il fatto di non disporre le fette secondo il suo piacere.

Affettatrice elettrica o manuale?

Sarò ripetitivo, ma come sempre dipende tutto da te. E’ chiaro che una affettatrice elettrica comporta meno sforzo, ma una manuale consuma zero elettricità, quindi? Quindi quello che posso fare è darti qualche dritta. Le affettatrici automatiche funzionano tramite corrente elettrica, prima di acquistarla devi sapere già dove la posizionerai, non essendo un elettrodomestico proprio piccolino. Sul piano d’appoggio dove andrà posizionata devi vedere se hai la presa della corrente oppure no.

Altro aspetto da tenere in considerazione è il fatto che queste consumino energia elettrica, sia ben chiaro, non consumano certo quanto una asciugacapelli o un forno elettrico, ma comunque hanno un piccolo consumo, quindi bisogna capire che uso ne fai. Di positivo c’è che sono facili da utilizzare e soprattutto non richiedono un grosso sforzo, in quanto la lama viene girata automaticamente dal motore interno, ed è possibile scegliere in molti casi anche i giri al minuto che deve effettuare.

Dall’altro lato della barricata abbiamo invece quelle manuali. Innanzitutto sono molto più economiche in termini di consumo energetico, consumano zero chiaramente, ma per far girare la lama bisogna lavorare di olio di gomito. Quindi va tenuto in considerazione anche per quanto tempo la si deve utilizzare, se solo per 5/10 minuti va ancora bene, ma se il tempo aumenta è caldamente consigliato l’acquisto di un modello elettrico.

Dove si acquistano le affettatrici

Una delle domande che si trovano più spesso in giro nei forum degli appassionati o dei professionisti è “dove si acquista una affettatrice professionale?”. Per quel che riguarda le affettatrici, come anche nel caso di moltissimi altri elettrodomestici per la casa e non, esistono varie modalità di acquisto. Inoltre se si cerca bene e con parsimonia in giro è possibile trovare offerte che potrebbero farti risparmiare un bel po’ di soldi. Oggi giorno le marche più famose nella realizzazione di elettrodomestici e di prodotti elettronici ci propongono, ognuna nella sua salsa, una affettatrice più o meno professionale.

La gamma di prodotti dei grandi marchi si è via via con il tempo allargata, aprendo gli orizzonti verso prodotti che prima non avrebbero mai pensato di vendere nelle loro catene di distribuzione. A proposito di catene di distribuzione, i luoghi dove è più semplice reperire elettrodomestici come le affettatrici sono le grandi catene di distribuzione di prodotti elettronici, che oggi oltre a vendere TV e computer, ci propongono anche prodotti che sono adatti per un utilizzo casalingo, come aspirapolvere, ferri da stiro e quindi anche affettatrici. Avere a che fare con questo tipo di negozio oggi è un notevole vantaggio per il consumatore.

Le grandi catene

Infatti, oltre a trovare un’ampia gamma di prodotti, si trova anche una grande varietà di prezzi e spesso e volentieri di offerte davvero allettanti. Tutto questo a differenza di quanto succedeva circa una ventina di anni fa, dove per acquistare un elettrodomestico come una affettatrice professionale, bisognava recarsi in un negozio specializzato, dove inesorabilmente aumentavano anche i prezzi. Questo accade perché il negozio specializzato può trarre profitto soltanto da quel tipo di elettrodomestico, mentre la grande catena di distribuzione può contare su una gamma di prodotti infinita.

Attenzione però, non può essere tutto oro quello che luccica, quindi prima di procedere all’acquisto di quella affettatrice in offerta bisogna capire per quale motivo sia in offerta e se il prezzo valga veramente la candela. Solitamente le affettatrici si possono quindi trovare nei reparti degli elettrodomestici da cucina. Per una maggiore informazione e una maggiore cautela prima di procedere all’acquisto, sarebbe meglio rivolgersi al responsabile di quel settore, che in molti casi potrà darti delucidazioni in merito alle caratteristiche delle affettatrici esposte e un consiglio su quella più adatta al tuo caso.

Supermarket e rete online

Questo purtroppo è un servizio che non sempre è disponibile in queste grandi catene, infatti una sola persona è spesso addetta a più reparti e ad un’ampia gamma di prodotti. Questo servizio viene offerto però in maniera completa in quei negozi specializzati di cui prima. Solitamente il personale di questi piccoli negozi è altamente qualificato e ad essi potrai certamente rivolgere delle domande più specifiche, inoltre sono le persone giuste per consigliarti quale sia l’affettatrice più adatta alle tue esigenze. A volte un piccolo trucco sta nell’informarsi bene in questi piccoli negozi, per poi acquistare nella grande catena il prodotto in offerta.

Oltre a catene di elettronica e piccoli negozi, oggi le affettatrici sono in vendita presso molti supermercati grandi. Spesso e volentieri però questi hanno prodotti indirizzati ad un pubblico di non professionisti, ma se questo è il tuo caso puoi acquistare li la tua affettatrice e risparmiare anche qualche euro, che di questi tempi non guasta mai. Ultimo, ma non per questo meno importante, canale di distribuzione è la rete. Online si possono trovare moltissime offerte a buon prezzo, ma attenzione alle spese di spedizione, che sugli elettrodomestici sono superiori alle canoniche 10/15 euro.

Prezzi medi delle affettatrici

I prezzi delle affettatrici, come d’altronde di tutti gli elettrodomestici, variano in base al modello, alle sue caratteristiche e ai materiali di costruzione. Se una affettatrice è rivolta ad un ambito domestico, chiaramente non avrà lo stesso prezzo di una dedicata ai professionisti. In commercio esistono affettatrici facente parti di una fascia bassa dove il prezzo si aggira attorno ai 50 euro o poco più. Sono ideali per chi deve muoverle da un posto all’altro essendo in plastica e quindi molto leggere. Purtroppo la qualità del taglio lascia molto a desiderare.

Prezzi medi delle affettatriciCi sono poi affettatrici che costano qualcosina in più arrivando a collocarsi in una fascia di prezzo media che si aggira attorno alle 200 euro. Sono di buona qualità, con qualche parte in metallo e alcune in plastica, quindi meno leggere, ma dotate di lame più grandi (per salumi di grosse dimensioni) e più affilate, sono modelli semi professionistici, ma che comunque non possono raggiungere le vette che solo i modelli professionali sono abituati a raggiungere.

Un modello professionale di affettatrice parte dai 300 euro a salire. Stiamo parlando sempre di affettatrici per un uso domestico, anche se sono degli elettrodomestici professionali in tutto e per tutto. Quelle che invece sono adatte ai grandi supermercati infatti possono tranquillamente superare i mille euro e più. Sono comunque prodotti di ottima qualità, realizzate in metallo, molto pesanti, ma molto sicure e stabili. Solitamente con una dotazione di lame importanti e affilate come non mai, in grado di tagliare anche il salume più stagionato.

Conclusioni

Siamo arrivati al termine di questa lunga carrellata di affettatrici, modelli e salami. Se all’inizio non sapevi assolutamente come affrontare l’acquisto di una affettatrice, sono certo che arrivato a questo punto avrai le idee molto più chiare. Nella tua mente c’è già il modello che vorresti acquistare. Sai bene l’utilizzo che ne farai, che rientra nel tuo budget economico e che sarà utile al tuo scopo.

Se tutto quello detto finora però non dovesse bastarti puoi consultare anche gli approfondimenti all’argomento qui trattato, che saranno in grado di chiarirti ancora di più le idee. La scelta dell’affettatrice da acquistare è importante e per niente semplice, ma se ti basi sulle tue esigenze, i tuoi gusti personali (anche estetici) e l’uso che ne farai, sono certo che non ti pentirai del tuo acquisto.

Gli articoli più venduti

Ultimo aggiornamento 2018-10-19 at 09:51 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pin It on Pinterest

Share This