Klarstein

Krups

Philips

seb

Le marche di cui abbiamo parlato per lo spillatore birra sono le più importanti e quelle che oggi hanno anche collaborazioni direttamente con i produttori per prodotti di livello che sono in grado di garantire prestazioni di prim’ordine e che hanno un design accattivante seguendo quelli che sono i canoni della società che produce e smercia birra. È il caso di Krups con Heineken che hanno prodotto uno spillatore veramente di livello per le prestazione e accattivante dal punto di vista estetico, cosa ovviamente non da poco. Le marche che abbiamo proposto sono leader e propongono diversi tipi di prodotto, andiamo a capire in generale di che si tratta.

Molto semplicemente dalla fascia iniziale a quella più performante e costosa abbiamo praticamente la garanzia che il nostro spillatore, o pompa per la birra che dir si voglia, sarà in grado di stoccare al meglio la nostra bevanda e prepararla al meglio per il consumo a livello di temperatura e conservazione. I prodotti a seconda delle loro caratteristiche sono in grado di garantire un particolare tipo di utilizzo a livello di intervallo di tempo di conservazione prima di perdere a livello qualitativo. Lo spillatore vede l’aggiunta di un barilotto per la birra che ha la funzione di ricarica.

Praticamente ogni barilotto è già dotato di birra dedicata, quindi tutto quello che deve fare l’utente è posizionarlo sullo spillatore e far partire il processo di preparazione che occupa un certo numero di ore, che variano a seconda del prodotto. Tutte le marche consigliate hanno prestazioni veramente invidiabili e sono in grado di regalare all’utente una birra fermentata al meglio, in grado di esaltare il sapore in modo concreto. Birre migliori dunque garantite da chi ha esperienza pluriennale in questo campo, è il caso di dire dunque, bere per credere.