fbpx

Sedia Ergonomica: Gli Esperti Ti Guidano Alla Seduta Migliore

Ultimo aggiornamento su

Sedia ergonomica miglioreQuando sediamo mettiamo sotto stress la nostra colonna vertebrale, che si sforza a rimanere in una posizione non naturale, essendo la nostra posizione quella eretta. Per evitare quindi complicazioni a uno degli elementi più importanti del nostro corpo è bene affidarsi ad una seduta ergonomica.

Le sedie ergonomiche supporta il bacino e la parte lombare per tenere una buona postura. Nella società moderna vi sono persone, impiegati e liberi professionisti, che passano ore o anche intere giornate da seduti. In maniera errata si pensa che la posizione da seduto sia più rilassante di una passeggiata o restate in piedi.

Ma non è così, stare seduti stressa la parte lombare del corpo. I problemi che derivano da una vita sedentaria nel corso degli anni possono essere numerosi. Per prevenire questi problemi bisogna affidarsi ad una seduta ergonomica corretta.

Una sedia adatta aiuta a mantenere una posizione equilibrata. Attenzione, non ti serve a niente comprare una sedia ergonomica, se poi non mantieni una postura corretta, le due cose devono andare di pari passo.

Confronto delle sedie ergonomiche migliori

Anteprima
Scelta migliore
cinius Sedia Ergonomica Naturale
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Nero, 72x52x51 cm
Miglior prezzo
Wink design, Sedia sgabello Ergonomico TORRANCE, Alluminio
cinius Sedia ergonomica con Schienale, Naturale
Vogvigo Teknik - Sedia sgabello posturale ortopedico, telaio in pelle PU sella regolabile in altezza sgabello in ginocchio Promote Good posture per home office capacità 330 lbs- nero
Prodotto
cinius LINERGNAT
Varier Balans
Wink Design TORRANCE
cinius LINMAGNAT
Vogvigo Teknik
Regolazione a gas
Peso
7 kg
5,5 kg
9,3 kg
10,1 kg
12,5 kg
Profondità
70 cm
72 cm
65 cm
85 cm
74 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
191 Recensioni
89 Recensioni
66 Recensioni
93 Recensioni
23 Recensioni
Scelta migliore
Anteprima
cinius Sedia Ergonomica Naturale
Prodotto
cinius LINERGNAT
Regolazione a gas
Peso
7 kg
Profondità
70 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
191 Recensioni
Anteprima
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Nero, 72x52x51 cm
Prodotto
Varier Balans
Regolazione a gas
Peso
5,5 kg
Profondità
72 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
89 Recensioni
Miglior prezzo
Anteprima
Wink design, Sedia sgabello Ergonomico TORRANCE, Alluminio
Prodotto
Wink Design TORRANCE
Regolazione a gas
Peso
9,3 kg
Profondità
65 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
66 Recensioni
Anteprima
cinius Sedia ergonomica con Schienale, Naturale
Prodotto
cinius LINMAGNAT
Regolazione a gas
Peso
10,1 kg
Profondità
85 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
93 Recensioni
Anteprima
Vogvigo Teknik - Sedia sgabello posturale ortopedico, telaio in pelle PU sella regolabile in altezza sgabello in ginocchio Promote Good posture per home office capacità 330 lbs- nero
Prodotto
Vogvigo Teknik
Regolazione a gas
Peso
12,5 kg
Profondità
74 cm
Valutazione del cliente
Recensioni
23 Recensioni

Ultimo aggiornamento 2019-06-17 at 13:59 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Regolazione a gas: Le sedie con regolazione a gas hanno l’altezza della seduta regolabili a gas come le normali sedie da ufficio.
Peso: Importante è anche il peso, che solitamente non possiede rotelle e quindi va trasportata a mano da un posto all’altro.
Profondità: Importante da conoscere è la profondità della seduta per sapere se questa è o meno adatta a te.

Scelta della sedia ergonomica

E’ il primo passo per prevenire i problemi di salute dovuti ad una posizione scorretta durante le ore lavorative e d’ufficio. Sempre più persone al tempo d’oggi trascorrono tanto tempo da seduti, ma quello che è grave è il fatto non solo di non possedere una adatta, ma di non essere nemmeno a conoscenza di come utilizzarla correttamente.

Innanzitutto c’è da chiarire subito un punto fondamentale nella scelta di una sedia che si vuole acquistare, non tutte le sedie sono adatte a te! Se io mi trovo benissimo con una, non è detto che un mio amico o collega si trovi altrettanto bene. La dimensione del corpo dell’utente che la utilizza è fondamentale sulla corretta riuscita della sedia. Se una parte è assolutamente adatta ad una parte del mio corpo, ne rilasserà quella parta e non ne stresserà un’altra. Al contrario se una parte della sedia non è adatta ad esempio alle ginocchia, potresti affaticare la zona lombare.

La regola generale dice che l’altezza della sedia deve essere pari ad un quarto dell’altezza di chi la utilizza. Le stesse sedie non sono adatte per tutte le attività, se una sedia è particolarmente adatta dietro una scrivania, non è detto che sia altrettanto adatta dietro ad un tavolo. In poche parole, un professionista dell’industri necessita di una sedia che è differente da quella che richiede un utente da computer o un ottico.

Benefici di una seduta ergonomica

Queste apportano benefici a diversi punti del nostro corpo che sono:

  • Gli occhi: Se si tiene una posizione comoda e funzionale la nostra vista migliora l’attenzione e l’efficienza.
  • Il collo: Grazie ad una posizione corretta si riducono i problemi alla cervicale e alla cefalea.
  • Cassa toracica: La postura su una di queste imita quella da eretti e mantiene una regolare respirazione.
  • Zona lombare: Prevengono i dolori alla parte dorso lombare.
  • Le braccia: Una seduta efficace previene dolori alla parte superiore degli arti e problemi come la brachialgia e la tendinite.
  • Le gambe: Grazie al movimento si migliora la circolazione e si elimina la sensazione di pesantezza e il gonfiore alla parte bassa.
  • Le ginocchia: Gli appoggi limitano in maniera sensibile l’affaticarsi dei muscoli della colonna.

Sedia ergonomica migliore

A questo punto ti sei addentrato un po’ in quello che sono questo tipo di sedie, le loro caratteristiche e i loro vantaggi. Avrai certamente capito che se sei una persona che sta tante ore sedute, non puoi fare a meno di questo tipo di seduta. Gli scompensi che ti può portare una postura scorretta nel corso degli anni non ha prezzo, nonostante queste sedie non possano certo considerarsi economiche. Io, a seconda delle caratteristiche che mi interessano, ho stilato la seguente classifica delle mie preferite.

  1. cinius LINERGNAT
  2. Varier Balans
  3. Wink Design TORRANCE
  4. cinius LINMAGNAT
  5. Vogvigo Teknik

Ora, in base alle caratteristiche che più ti interessano, prova anche tu a fare la tua classifica personale. Non è detto che questa rappresenti in generale la classifica del migliore e del peggiore. Questa rappresenta solo quelli che sono i tuoi gusti personali e le tue esigenze. Non scegliere però solo in base all’estetica, ma anche alla comodità e a quella che può rappresentare la soluzione più adatta al tuo caso e al tuo lavoro. Come detto poco sopra ogni sedia è adatta ad un certo tipo di attività, quindi scegli anche in base a questo.

Perché stare seduti porta problemi

L’evoluzione ha portato nel corso dei secoli a far si che l’uomo assumesse una posizione eretta. A differenza dei nostri più stretti antenati, le scimmie, noi abbiamo un’andatura differente. Nonostante ciò è ovvio che stare seduti sia più comodo che stare in posizione eretta. E’ per questo motivo che chi studia, chi lavora o chi semplicemente guarda la TV cerca sempre di sedersi piuttosto che stare in piedi. Sembra strano, ma stare seduti affatica la colonna vertebrale molto più che stare in posizione eretta.

Questo perché quando ci si siede si sovraccarica la zona lombare, cosa che non avviene quando si sta eretti, in quanto il peso viene distribuito in modo migliore e su tutto il corpo. Per questo motivo stare tanto tempo seduti, nel corso degli anni porta ad avere diversi tipi di disturbi. Quando si alza un peso senza flettersi sulle ginocchia si carica molto la zona lombare, cosa che avviene in egual modo quando si sta seduti per molte ore, per questo motivo ad esempio è consigliabile piegarsi sulle ginocchia per alzare un peso, oppure acquistarne una per caricare il meno possibile quella stessa zona.

Nei paesi industrializzati, dove il lavoro da ufficio o comunque da seduti è molto presente, si calcola che una percentuale che va dal 75% al 90% delle persone soffra almeno di uno dei seguenti disturbi: cervicalgia, sciatalgia, lombalgia, discopatia o cefalea mio-tensiva. La vita sedentaria provoca questi problemi, che andrebbero prevenuti acquistandone una.

Siediti bene, cambierai stile di vita!

Purtroppo l’essere sedentari rappresenta un rischio nascosto. Il danno che si fa al proprio corpo non è facilmente o rapidamente individuabile. Mentre ci facciamo del male in questo caso ce ne accorgiamo poco, a volte non ce ne accorgiamo affatto. Quante volte ti sarà capitato di avvertire un leggero fastidio al collo o alla schiena, dopo che si sono passate ore seduto su una sedia. Ci alziamo, sgranchiamo le gambe e poi di nuovo li, seduti su quella scomoda sedia.

Ormai il danno è fatto, ce ne accorgeremo più in là. Ecco perché anche in questo caso prevenire è molto meglio che curare. Acquistare una per chi passa ore seduto per lavoro o per altro è assolutamente fondamentale, come lo è mantenere una corretta postura. Specie nei bambini e nei ragazzi, troppo spesso capita che siedano in maniera scomposta, è proprio in quei momenti che bisognerebbe correggere la loro postura.

Già dalla scuola, gli insegnanti dovrebbero dire ai loro alunni come ci si siede in modo corretto, purtroppo questo non sempre accade, e chi ne paga le conseguenze? Noi, quando cresciamo. Evita di diventare sedentario, adotta uno stile di vita attivo e dinamico. Ci saranno certamente giornate in cui dovrai passare ore seduto, almeno fallo su una sedia ergonomica e mantenendo una corretta postura. Garantiscono inoltre anche piccoli movimenti mentre si sta seduti.

Staticità e i disturbi ad essa collegata

Le varie ricerche scientifiche hanno oramai stabilito da diversi anni che restare seduti per molte ore durante l’arco del giorno, comporta la nascita di diversi disturbi, che vanno da quelli alla colonna vertebrale all’intero esoscheletro, dai disturbi muscolari a quelli circolatori. Fino a pochi anni fa si pensava che tutti questi disturbi erano dovuti soltanto ad una scorretta postura, ma oggi è lampante il fatto che anche mantenendo una postura corretta per tutto il tempo, essa non sia abbastanza per evitare i disturbi di cui sopra.

L’assenza totale o quasi di movimento provoca dolori e sovraccarico della colonna vertebrale. A quanti sarà capitato di stare molte ore seduto e cambiare spesso posizione, anche inconsciamente. Questo è dovuto al fatto che la fatica a cui è sottoposta la nostra spina dorsale, ci porti inconsciamente a cambiare posizione per alleggerire il carico di lavoro e di stress. Più aumentano le ore e più si cambia posizione in maniera frequente. Il corpo si muove per contrapporsi alla staticità della posizione.

Questo purtroppo non migliora la situazione, anzi la può soltanto peggiorare, in quanto si tende ad assumere posizioni assurde e scomode per la colonna vertebrale, che invece di alleggerire lo stress, lo aumenta. Si instaura così un circolo vizioso, che invece di portarci ad alzarci e metterci in movimento, ci fa cambiare posizione, scorrendo sempre di più in avanti sulla sedia e stressando sempre di più il nostro corpo.

Prezzi…

C’è da chiarire un aspetto fondamentale sotto questo punto di vista, non saranno delle belle sedie da ufficio, ma spesso e volentieri costano molto di più. Chi vuol star bene certo non può soffermarsi troppo sui soldi, ma chi non vuole sviscerarsi troverà comunque delle sedie adatte alle sue esigenze e alle sue tasche. Ci sono sedie che superano abbondantemente i 300 euro, ma si possono anche trovare tipologie da un centinaio di euro che non sono affatto male.

Le sedie più economiche in questo caso non possono essere considerate scomode, ma costruite probabilmente con materiali meno pregiati. C’è da ricordare che la maggior parte sono costruite in legno, più è alta la qualità di questo e più il prezzo sale, e non potrebbe essere diversamente. Le sedie dai 200 euro in su, oltre ad un legno pregiato, sono costruite con caratteristiche uniche, come cuscini ben imbottiti, indistruttibili e indeformabili, aspetto molto importante per una di queste.

Acquistarne una dal prezzo elevato non solo è sinonimo di classe, ma anche di interessamento verso la propria salute. Come detto poco sopra difronte ai problemi c’è poco da guardare ai soldi, per questo motivo, se sei una persona che trascorre tante ore in ufficio seduto su una sedia o su una poltrona devi considerare seriamente l’acquisto di una seduta ergonomica. Spendi il necessario, ci sono sedia da 150 euro validissime e che magari si potrebbero rilevare perfette per il tuo caso, fai un’attenta selezione, segui i consigli e mettili in pratica acquistando la sedia più adatta alle tue esigenze.

Tiriamo le somme

A prescindere dai tuoi gusti personali e prettamente estetici, che in qualche maniera influenzano sempre in piccola parte un acquisto, quando acquisti una devi considerare prima altri fattori. Lascia perdere colori e bellezza, se non sta bene nella tua stanza o nel tuo ufficio, in questo caso quello che deve passare in primo piano è la tua salute e poi tutto il resto.

Probabilmente una volta acquistata, nemmeno farai più caso a come è fatta o di che colore è, l’unica cosa che ti interesserà sarà la sua comodità e il ricordo lontano dei dolori alla schiena e al collo. Nessuno dice che tu debba acquistare per forza una costosissima per stare bene, ma un modello adatto a te e al lavoro che svolgi da saluto, solo questa è la soluzione migliore, non quella che costa di più.

Pin It on Pinterest

Share This