Select Page

Baby Monitor: Guida All’acquisto Migliore

30 giugno 2018

Baby Monitor miglioreSe stai pensando all’acquisto di un baby monitor (detto anche angel care) probabilmente è perché stai per diventare una mamma. Sarai certamente felice per il lieto evento, ma allo stesso tempo sarai già preoccupata di essere o meno in grado di badare in maniera efficace il tuo bambino, senza correre alcun pericolo per la sua salute.

È vero, un neonato richiede un’attenzione costante, che è quella che poi finisce per sfinire tutte le mamme al calar della sera e questo è uno dei motivi principali di preoccupazione per una neo mamma.

Quando una mamma ha il timore di non riuscire a fare tutto (spesa, servizi in casa, preparare da mangiare al marito, fare lavatrici e contemporaneamente badare al bambino ecc.), allora potrebbe essere arrivata l’occasione buona per farsi aiutare da un interfono bambini, il quale si occuperà di tenere costantemente sotto controllo il nostro bambino al posto nostro, cosicché tu potrai occuparti della casa mentre lui magari dorme beatamente nella sua culla.

In principio furono i walkie talkie per bambini a svolgere questa funzione, perché capaci di trasmettere qualsiasi rumore proveniente dalla stanza del bambino a costo zero. Oggi questi si sono evoluti in strumenti così avanzati che stenterete a credere ai vostri occhi.

Confronto dei migliori baby monitor

Anteprima
Scelta migliore
Philips Avent SCD580/00 Baby Monitor con Tecnologia DECT, Elimina Interferenze Audio, Interfono, Luce Notturna Stellata
Chicco 00002567100000 Top Digital Video Baby Monitor, 0m+
Miglior prezzo
Philips Avent SCD501/00 Baby Monitor con Tecnologia DECT Elimina Interferenze Audio, Luce Notturna Rilassante
Foppapedretti Angelcare AC401 Monitor Ascoltabimbo
Philips Avent SCD603/00 Baby Monitor con Video Digitale, Nero/Bianco
Prodotto
Philips Avent SCD580/00
Chicco 025671
Philips Avent SCD501/00
Foppapedretti Angelcare AC401
Philips Avent SCD610/00
Prezzo
111,00 EUR
149,00 EUR
42,89 EUR
99,00 EUR
from 250,03 EUR
Portata
330 mt
150 mt
300 mt
250 mt
150 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
125 Recensioni
116 Recensioni
460 Recensioni
293 Recensioni
125 Recensioni
Scelta migliore
Anteprima
Philips Avent SCD580/00 Baby Monitor con Tecnologia DECT, Elimina Interferenze Audio, Interfono, Luce Notturna Stellata
Prodotto
Philips Avent SCD580/00
Prezzo
111,00 EUR
Portata
330 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
125 Recensioni
Anteprima
Chicco 00002567100000 Top Digital Video Baby Monitor, 0m+
Prodotto
Chicco 025671
Prezzo
149,00 EUR
Portata
150 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
116 Recensioni
Miglior prezzo
Anteprima
Philips Avent SCD501/00 Baby Monitor con Tecnologia DECT Elimina Interferenze Audio, Luce Notturna Rilassante
Prodotto
Philips Avent SCD501/00
Prezzo
42,89 EUR
Portata
300 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
460 Recensioni
Anteprima
Foppapedretti Angelcare AC401 Monitor Ascoltabimbo
Prodotto
Foppapedretti Angelcare AC401
Prezzo
99,00 EUR
Portata
250 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
293 Recensioni
Anteprima
Philips Avent SCD603/00 Baby Monitor con Video Digitale, Nero/Bianco
Prodotto
Philips Avent SCD610/00
Prezzo
from 250,03 EUR
Portata
150 mt
Videocamera
Ninna Nanna
Valutazione del cliente
Recensioni
125 Recensioni

Ultimo aggiornamento 2018-07-19 at 14:48 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Portata: si riferisce alla portata in esterno del dispositivo indicandola in metri. Portata che non tiene conto dell’ambiente interno o di eventuali ostacoli
Videocamera: indica se il baby control dispone o meno di una videocamera per la visuale perfetta sul tuo bambino
Ninna Nanna: la funzione di ninna nanna indica se il dispositivo è in grado di riprodurre della musica per rilassare il bambino, integrata o inserita tramite MP3
Prezzi dei prodotti sono accurati alla data 2018-07-19 at 14:48 e sono soggetti a modifiche.

Come scegliere un baby monitor

L’arrivo di un bebè è sempre un evento lieto, tuttavia questo comporta anche una certa spesa economica e una preparazione di tutto il materiale necessario a crescerlo nel migliore dei modi. L’acquisto di un baby monitor, magari con video monitor digitale per controllare il bambino, richiede una selezione abbastanza attenta. Questo comodo accessorio vi consente di sbrigare tranquillamente le vostre faccende, avendo sempre un occhio vigile sul bambino. Per scegliere quello più adatto alle vostre esigenze vi basterà seguire i nostri consigli.

Ci sono due tipi di baby monitor in particolare, quelli audio e quelli video. La prima cosa da decidere è quindi se vi accontentate solo dell’audio o volete anche il video. Il più semplice ed economico è chiaramente quello solo audio. Essi sono in grado di rilevare un colpetto di tosse o un qualsiasi rumore proveniente dalla stanza del bambino. Solitamente questi sono dotati di una basa che va installata vicino al bebè e di uno o più ricevitori che potremo collocare in varie aree della casa.

Il modello video, invece, è anche migliore, poiché vi consente di vedere il vostro bambino. Esso è infatti dotato di una videocamera sulla base da installare vicino al bambino e di uno schermo (a colori o in bianco e nero) sul ricevitore. Alcuni modelli sono anche dotati di sensori ad infrarossi per immagini al buio. Quelli più moderni, inoltre, possono essere collegati ad una interfaccia web per consultare le immagini anche da un PC remoto, molto utile se avete nonni o parenti lontani che di tanto in tanto vogliono vedere il loro nipotino. L’ultimo nostro consiglio è quello di scegliere un monitor con una frequenza alta, poiché quelle basse (solitamente di 40 Mhz) provocano interferenze con cellulari o i telefoni cordless.

Il monitor per bimbi angel care è davvero utile?

Una delle domande più frequenti che ci vengono rivolte riguarda l’effettiva utilità del baby monitor e se questo vada obbligatoriamente inserito nella lista della spesa che si compila quando si è in dolce attesa. Ovviamente, come ogni cosa ci sono pro e contro e non è possibile fare di tutta l’erba un fascio, ci sono persone e persone, con esigenze diverse e dove in alcuni casi il baby monitor diventa assolutamente indispensabile, in altri se ne può fare tranquillamente a meno. Secondo la mia esperienza personale e consultandomi con alcune mie amiche mamme, il monitor ascoltabambino è molto utile nel caso in cui si viva in case su più livelli.

Monitor per bimbi angel care e utileSe mettiamo a dormire il bebè nella zona notte posizionata al piano superiore e scendiamo giù a sistemare casa o a preparare la cena, è molto utile avere un orecchio elettronico puntato vicino al bambino per ascoltare ogni rumore o avvertire quando il bambino si sveglia. Può essere utile anche in case molto più grandi del normale, dove è difficile sentire il bebè per via della distanza che ci separa da lui o magari perché ci sono altri pargoletti che scorrazzano urlando in giro. Magari in questo caso è anche meglio avere la possibilità del video, che se non lo sentiamo almeno possiamo vedere cosa succede.

Se, al contrario, vivete in una casa piccola, dove ci siete solo voi e il bambino e non vivete in un posto molto chiassoso, allora sinceramente è un accessorio abbastanza inutile e l’orecchio vigile della mamma può essere più che sufficiente. È ottimo solo nel caso in cui avete un sonno molto profondo o siete così ansiosi da desiderare un amplificatore per il vostro orecchio. Io sinceramente, essendo un po’ ansiosa e avendo la mania di voler controllare il mio bambino in qualsiasi momento l’ho preso senza remora. È tornato molto utile anche durante le vacanze, dove il bambino dormiva beatamente in casa, mentre noi eravamo sul balconcino a prendere il sole.

Il baby monitor migliore

Come hai potuto leggere fino a questo momento, in commercio ci sono diverse tipologie di baby monitor. Quelli che trasmettono solo l’audio e quelli dotati anche di video. Quale acquistare dipende molto dalle proprie esigenze personali, oltre che al budget che vogliamo dedicarci. Ovviamente non siamo tutti uguali e così non è possibile stabilire una classifica dei modelli migliori adatti a tutti. Questa è quindi la mia classifica personale, che si basa sui miei gusti estetici, preferenze di marca e possibilità di budget:

  1. Philips Avent SCD580/00
  2. Chicco 025671
  3. Philips Avent SCD501/00
  4. Foppapedretti Angelcare AC401
  5. Philips Avent SCD610/00

Così come ho fatto io puoi anche tu fare la tua classifica, ti assicuro che al termine della lettura del nostro lungo articolo questa ti aiuterà ad effettuare una scelta migliore e più rapida in base alle tue esigenze. Per ora non preoccuparti troppo delle caratteristiche del prodotto, scegli in base ai tuoi gusti e alle tue possibilità, entrando poi più nello specifico riuscirai a fare un’altra selezione che ti porterà più vicina alla tua scelta finale.

I baby monitor indossabili

Lo scopo principale dei baby monitor è quello di rendere la vita delle neo mamme o anche dei neo papà più semplice. I baby monitor indossabili non sono altro che apparecchi di ultima generazione che possono essere ricaricati in wireless (quindi senza fili) e che hanno la forma di una cavigliera o di una fascia da fare indossare al bebè. La funzione di questi piccoli e tecnologici strumenti è quella di monitorare il bambino durante il sonno, inviando una notifica sul nostro smartphone non appena rilevano qualcosa. Queste informazioni sono inviate in tempo reale, in modo che mamma o papà possano correre subito dal loro bambino in caso di necessità. Grazie a questi strumenti, in pratica, cambia il modo di crescere e monitorare il bambino.

Grazie alle nuove tecnologie, mamma e papà hanno la possibilità di occuparsi di altro mentre il bambino dorme beatamente nella sua culla. Sono i prodotti migliori in caso di genitori inesperti ed ansiosi che servono a tenere sott’occhio il bambino sempre. Come dicevamo quindi, il baby monitor indossabile è una vera e propria rivoluzione nel campo degli angel care, poiché consentono di tenere sotto controllo il bambino, l’ambiente che li circonda e molto altro ancora, semplicemente tramite un piccolo dispositivo da fare indossare al bebè. Una cavigliera, solitamente realizzata con del tessuto traspirante, lavabile e particolarmente soffice, regolabile per adattarsi alle diverse misure delle caviglie dei bambini.

Questo strumento, abbinato al sensore incluso, ci mette a disposizione diverse e importanti funzioni. Esso è in grado di misurare la frequenza cardiaca del bambino, la temperatura corporea e segnalare qualsiasi movimento del bambino. Inoltre, è molto semplice da caricare, perché va poggiato sulla base wireless, che a sua volta è dotata di sensori per rilevare la temperatura della stanza, ma anche dell’umidità e di eventuali rumori. Questi oggetti inviano notifiche direttamente all’applicazione installata sul cellulare di mamma o papà per verificare in ogni momento le condizioni del bambino.

Prezzi e offerte dei baby monitor

Baby monitor prezzi e offertaCome detto quindi, in commercio è possibile acquistare una grande varietà di baby monitor. Il prezzo dipende ovviamente dalle funzioni che vogliamo che questi includono. Partiamo da quelli più semplici, che sono una specie poco più avanzata di walkie-talkie e che ci consentono solamente di ascoltare i rumori provenienti dalla camera del bambino. Non ci consentono di avviare una musica rilassante per il bebè, non ci permettono di vederlo, insomma, sono strumenti molto basilari, una specie di amplificatore per le nostre orecchi che si attivano solo nel momento in cui avvertono un rumore.

Sono tanto semplici quanto economici e il loro prezzo oscilla tra i 20 e i 30 euro. Alzando un po’ l’asticella possiamo acquistare per 50 o 60 euro circa dei baby monitor più completi. Dotati ad esempio della possibilità di avere una ninna nanna per allietare il sonno del bebè, o un piccolo display su cui visualizzare delle informazioni come temperatura dell’ambiente e carica della batteria. Inoltre, c’è anche da considerare la portata, che aumenta in questi strumenti più avanzati e può arrivare nei migliori dei casi anche a 150/200 metri in campo aperto.

Salendo ulteriormente di prezzo e avvicinandoci alla banconota da 100 possiamo acquistare baby monitor dotati di fotocamera, che trasmettono ogni tot secondi una immagine del bambino sul monitor ricevitore, che a seconda dei casi può essere a colori o in bianco e nero. Lavorano a frequenza più alte e quindi sono esenti da interferenze che possono essere provocate da telefoni cordless sparsi in giro per la casa o anche dai cellulari. Infine abbiamo i baby monitor di fascia alta, che superano i 150 euro, dotati di monitor, possibilità di inserire musiche personalizzate in formato MP3, display touch screen come i più moderni smartphone, luci notturne (in alcuni casi a forma di stelline) per allietare il bebè e moltissime altre funzioni.

Per concludere

Siamo ormai arrivati al termine di questo nostro lungo articolo. Come hai avuto modo di vedere in commercio si trovano moltissimi modi differenti per tenere sotto controllo il tuo bambino in qualsiasi momento. La scelta, mi rendo conto, non è delle più semplici, ma seguendo quanto detto fino ad ora dovresti ormai essere in grado di scegliere il modello più adatto alle tue esigenze. Ti ricordo che la prima cosa da decidere è se vuoi solo audio o anche video. Nel primo caso scegli anche un modello particolarmente economico.

Se sei una mamma più ansiosa e desideri solo il meglio per il tuo bambino, e hai a disposizione anche un budget più alto, allora non ci sono dubbi, dovrai orientare la tua attenzione verso modelli più preformanti e dotati di fotocamera. Se vuoi conoscere ancora di più, allora puoi leggere i nostri articoli di approfondimento e se vuoi sapere cosa ne pensiamo dei modelli più ricercati del mercato puoi consultare le nostre recensioni, ce né per tutti i gusti!

Gli articoli più venduti

Ultimo aggiornamento 2018-07-19 at 12:54 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pin It on Pinterest

Share This